• 11128488_1555341608072439_5374720965954294678_o.jpg
  • banner_B[1].jpg
  • banner_cooperativa1.jpg
  • banner_C[1].jpg
  • banner_D[1].jpg

Un progetto di impegno sociale e culturale di persone, beni, arti e mestieri.

La Cooperativa Sociale Herbora ha elaborato in partenariato con la Fondazione del Carnevale di Putignano, il CNA di Bari, l'associazione Putignano nel Mondo, il progetto “La mente e le mani” sull'onda dell’iniziativa regionale “Libera il bene” partecipando e vincendo il bando Libera Il Bene su iniziativa della Regione Puglia e del Comune di Putignano: ossia quella di trasformare il riuso dei beni sequestrati non solo in un simbolo concreto di lotta alla malavita organizzata, ma anche come incentivo al recupero di stabili da devolvere alla collettività, in un'occasione di sviluppo sociale, economico e occupazionale, attraverso il coinvolgimento attivo del territorio e della sua comunità. Lo fa raccogliendo la sfida dell’uso sociale dell’ex vetreria di Putignano e ponendosi come primo obiettivo il recupero di mestieri tradizionali portatori di elevati livelli di professionalità e qualità dei manufatti, come incentivo allo scambio intergenerazionale. L’ex vetreria può divenire una vera e propria bottega che si porrà come luogo di incontro/scambio tra esperti artigiani e giovani a rischio di esclusione sociale e lavorativa. La Mente e Le Mani è un progetto della Cooperativa Sociale Herbora, che è una cooperativa di tipo B il cui fine è svolgere delle attività produttive, che puntino all'inserimento nel mondo del lavoro dei cosiddetti soggetti in stato di svantaggia e disagio fisici e psichici.